Affidarsi a uno psicoterapeuta quando il disturbo è in fase embrionale è un azione decisamente saggia che può prevenire lo svilupparsi di patologie più radicate.

A volte, solo per fare un esempio, il sintomo di una forma depressiva può riguardare una semplice sensazione di stanchezza e d’inadeguatezza ai ritmi lavorativi. Il perdurare di un malessere psicologico può sfociare degenerare e generare un ansia divorante, problemi psichici o persino sessuali.

La mancanza di autostima, la sensazione di non avere uno scopo preciso nella propria vita, la difficoltà a relazionarsi con gli altri, azioni maniacali che si compiono inconsciamente o anche l’incapacità di prendere decisioni sono solo alcuni dei tanti aspetti che, nel momento in cui si notano, è meglio approfondire affidandosi ad uno psicoterapeuta qualificato.

La diagnosi è alla base di una terapia efficace sia che si tratti di piccoli sintomi e sia nel caso di traumi che richiedono un intervento in emergenza.

Le terapie possono riguardare un sostegno psicologico costante, un’azione individuale o una terapia di gruppo. Nella fattispecie, in casi di problematiche psicologiche legate alla famiglia o alla coppia (es: stress post gravidanza) le terapie spesso necessitano di attività da svolgersi in gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *